Eravamo quattro amiche al bar che sognavano di raccontare l’archeologia al mondo…

Archeonaute è una realtà che nasce da un’idea lanciata in un’osteria dello storico quartiere di San Zeno a Verona nel 2010, la scommessa di quattro giovani archeologhe spinte dall’obiettivo di diffondere la cultura archeologica quanto più possibile al di fuori del ristretto ambito degli addetti ai lavori.

Con la caparbietà che caratterizza il nostro lavoro ci siamo lanciate in quest’avventura e, a distanza di quasi dieci anni, possiamo dire di esserci riuscite.

Grande passione e competenze, studio e specializzazioni sempre più definite hanno fatto sì che oggi Archeonaute conti una decina di soci, professionisti in ambito archeologico, storico/artistico e del turismo culturale, impegnati nello sviluppo e nella gestione di diversi progetti di ampio respiro e che si distingua nel panorama veronese come punto di riferimento per la valorizzazione e la divulgazione archeologica.

L’obiettivo principe di Archeonaute è la volontà di trasmettere e comunicare il grande valore culturale e storico che i beni archeologici rappresentano per l’umanità.

Le linee di intervento si concretizzano in varie attività:

  • Gestione, valorizzazione e promozione di aree archeologiche
  • Didattica archeologica nelle scuole (infanzia; primarie; secondarie)
  • Organizzazione di viaggi e visite a siti e luoghi di interesse culturale
  • Organizzazione di mostre ed eventi
  • Didattica archeologica museale
  • Collaborazioni con musei e istituzioni cittadine
  • Organizzazione di corsi di aggiornamento professionali per archeologi e di corsi rivolti agli insegnanti delle scuole
  • Pubblicazioni scientifiche
  • Partecipazione a programmi televisivi di divulgazione archeologica

Eravamo quattro amiche al bar che sognavano di raccontare l’archeologia al mondo…

Archeonaute è una realtà che nasce da un’idea lanciata in un’osteria dello storico quartiere di San Zeno a Verona nel 2010, la scommessa di quattro giovani archeologhe spinte dall’obiettivo di diffondere la cultura archeologica quanto più possibile al di fuori del ristretto ambito degli addetti ai lavori.

Con la caparbietà che caratterizza il nostro lavoro ci siamo lanciate in quest’avventura e, a distanza di quasi dieci anni, possiamo dire di esserci riuscite.

Grande passione e competenze, studio e specializzazioni sempre più definite hanno fatto sì che oggi Archeonaute conti una decina di soci, professionisti in ambito archeologico, storico/artistico e del turismo culturale, impegnati nello sviluppo e nella gestione di diversi progetti di ampio respiro e che si distingua nel panorama veronese come punto di riferimento per la valorizzazione e la divulgazione archeologica.

L’obiettivo principe di Archeonaute è la volontà di trasmettere e comunicare il grande valore culturale e storico che i beni archeologici rappresentano per l’umanità.

Le linee di intervento si concretizzano in varie attività:

  • Gestione, valorizzazione e promozione di aree archeologiche
  • Didattica archeologica nelle scuole (infanzia; primarie; secondarie)
  • Organizzazione di viaggi e visite a siti e luoghi di interesse culturale
  • Organizzazione di mostre ed eventi
  • Didattica archeologica museale
  • Collaborazioni con musei e istituzioni cittadine
  • Organizzazione di corsi di aggiornamento professionali per archeologi e di corsi rivolti agli insegnanti delle scuole
  • Pubblicazioni scientifiche
  • Partecipazione a programmi televisivi di divulgazione archeologica

Consiglio Direttivo

Morena Tramonti, archeologa. Capisce che la sua strada è l’archeologia quando nei primi anni 2000 si trova con piccone e badile in mezzo al fango e meravigliosi ruderi, affaticata ma felice, così consegue la laurea magistrale in Archeologia Medievale e si specializza con un master. 

E’ un autentico vulcano di idee e con la sua inseparabile Vespa raggiunge qualunque obiettivo si ponga. 

Negli ultimi anni la passione per l’archeologia sociale, per la valorizzazione e per la didattica fa di lei un’impareggiabile comunicatrice che, scientificamente impeccabile, sa rendere simpatica e piacevole qualsiasi pietra antica!

Presidente dell’Associazione e fondatrice.  

Annarosa Tricomi, archeologa. Folgorata durante una gita del Liceo ai musei archeologici di Berlino, decide di cominciare con l’archeologia e di non smettere più soprattutto dopo che, nel 2004, incontra Morena nello stesso fango, con lo stesso badile, a scavare meravigliosi ruderi. Laurea e dottorato in archeologia romana, dalla numismatica ai pesi da telaio, non disprezza niente. Si divide tra gli eventi dell’Associazione, le visite guidate e le sue due bambine, per le quali sogna un futuro da Indiana Jones.

Vicepresidente dell’Associazione e fondatrice.  

Mariarita Bertoncini, archeologa. Nel lontano 2003 sceglie il corso di laurea in Archeologia presso l’università di Padova sognando già mete lontane e memorabili avventure. I sogni poi perdono la loro impalpabile essenza e si trasformano in terra nei cantieri di scavo, ma la sua voglia di esplorare non si esaurisce.  

Consegue la laurea specialistica in archeologia romana e poi si getta alla conquista dell’Urbe. 

Dal 2011 vive tra Roma e Verona dove lavora come guida turistica. Per Archeonaute si occupa dei viaggi archeologici nel centro e sud Italia ma non disdegna l’enogastronomia. 

Socia consigliera e fondatrice.

Consiglio Direttivo

Morena Tramonti, archeologa. Capisce che la sua strada è l’archeologia quando nei primi anni 2000 si trova con piccone e badile in mezzo al fango, affaticata ma felice, così consegue la laurea magistrale in Archeologia Medievale e si specializza con un master. 

E’ un autentico vulcano di idee e con la sua inseparabile Vespa raggiunge qualunque obiettivo si ponga. 

Negli ultimi anni la passione per l’archeologia sociale, per la valorizzazione e per la didattica fa di lei un’impareggiabile comunicatrice che, scientificamente impeccabile, sa rendere simpatica e piacevole qualsiasi pietra antica!

Presidente dell’Associazione e fondatrice.  

Annarosa Tricomi, archeologa. Folgorata durante una gita del Liceo ai musei archeologici di Berlino, decide di cominciare con l’archeologia e di non smettere più soprattutto dopo che, nel 2004, incontra Morena nello stesso fango, con lo stesso badile, a scavare meravigliosi ruderi. Laurea e dottorato in archeologia romana, dalla numismatica ai pesi da telaio, non disprezza niente. Si divide tra gli eventi dell’Associazione, le visite guidate e le sue due bambine, per le quali sogna un futuro da Indiana Jones.

Vicepresidente dell’Associazione e fondatrice.  

Mariarita Bertoncini, archeologa. Nel lontano 2003 sceglie il corso di laurea in Archeologia presso l’università di Padova sognando già mete lontane e memorabili avventure. I sogni poi perdono la loro impalpabile essenza e si trasformano in terra nei cantieri di scavo, ma la sua voglia di esplorare non si esaurisce.  

Consegue la laurea specialistica in archeologia romana e poi si getta alla conquista dell’Urbe. 

Dal 2011 vive tra Roma e Verona dove lavora come guida turistica. Per Archeonaute si occupa dei viaggi archeologici nel centro e sud Italia ma non disdegna l’enogastronomia. 

Soci

Tutti i soci sono archeologi, personalmente impegnati in varie attività di scavo e di ricerca. Per Archeonaute, si occupano di specifici progetti.

Marzia Bersani, Simon Thompson, Giulia Lissandrini, aperture e  visite guidate dell’area archeologica di Corte Sgarzerie

 Alessandra Marinello, aperture e visite guidate della Villa romana di Valdonega

Denis Francisci, aperture e visite guidate di entrambe le aree archeologiche; corsi di aggiornamento per archeologi; supporto scientifico e tecnico

Giulia Bonato, archeologa e guida autorizzata, conduttrice delle visite guidate 

Giulia Tamburello, didattica nelle scuole

Chiara Zen, elaborazione di activity books e pubblicazioni di didattica archeologica

Soci

Tutti i soci sono archeologi, personalmente impegnati in varie attività di scavo e di ricerca. Per Archeonaute, si occupano di specifici progetti.

Marzia Bersani, Simon Thompson, Giulia Lissandrini, aperture e  visite guidate dell’area archeologica di Corte Sgarzerie

Riccardo Avesani, Alessandra Marinello, aperture e visite guidate della Villa romana di Valdonega

Denis Francisci, aperture e visite guidate di entrambe le aree archeologiche; corsi di aggiornamento per archeologi; supporto scientifico e tecnico

Giulia Bonato, archeologa e guida autorizzata, conduttrice delle visite guidate 

Giulia Tamburello, didattica nelle scuole

Chiara Zen, elaborazione di activity books e pubblicazioni di didattica archeologica